ITA / ENG

Comunicati Stampa

10 Maggio 2019

Aumenta la dimestichezza degli italiani con i pagamenti digitali. Nel 2018 le transizioni con carte contactless sono aumentate di oltre il 50%

Milano, 9 maggio 2019 – L’utilizzo di pagamenti contactless in Italia, nonostante le resistenze, è in costante aumento. Lo evidenziano i nuovi dati prodotti da Consumers For Digital Payments (C4DiP, la coalizione di associazioni di consumatori formata da Movimento Difesa del Cittadino, Asso-consum e U.Di.Con) riguardo la diffusione e l’utilizzo di carte contactless in Italia. Su circa un miliardo di transazioni effettuate nel 2018 da parte dei possessori di carte, il 57% è contactless, registrando un aumento del +110% rispetto al 2017.

I dati a disposizione evidenziano che il volume delle transazioni contactless ha registrato in un solo anno un aumento del 95%, a conferma di come l’utilizzo di queste tipologie di carte sia rapidamente diventato uno strumento di uso quotidiano, che consente di fare acquisti in sicurezza e velocità.

“In principio c’è stata la normale diffidenza del consumatore nei confronti della novità – spiega Francesco Luongo, Presidente della Coalizione – ma oggi, grazie agli enormi passi avanti degli strumenti di verifica dei pagamenti elettronici, assistiamo ad una sempre maggior propensione dei consumatori a utilizzare questi strumenti”.

La tendenza che ha portato in passato l’Italia ad essere etichettata come un Paese ancorato al contante sembra destinata a mutare. Le prospettive sono effettivamente positive come già aveva mostrato il mese scorso l’indagine della BCE sulle abitudini di pagamento degli italiani. La ricerca evidenziava che quando il consumatore è portato a riflettere su quale strumento sia effettivamente il più “comodo” per effettuare un pagamento, ben il 45% degli intervistati ha dichiarato di preferire carte o strumenti di pagamento alternativi, contro un 39% che rimane affezionato al contante. 

“Il problema per il consumatore italiano nei confronti di questi strumenti ha sempre riguardato la fiducia. – prosegue Francesco Luongo – La consapevolezza che i pagamenti digitali garantiscano maggiori sicurezze, come la tracciabilità, la trasparenza e il diritto di resa in caso di prodotto danneggiato, ha notevolmente diminuito gli scetticismi dei cittadini. Migliorata la sicurezza molto resta da fare soprattutto sul fronte dell'educazione dei consumatori alla migliore conoscenza ed uso di questi strumenti. Abbattute le titubanze, i pagamenti contactless sono entrati nella quotidianità degli italiani. Una spinta importante è stata sicuramente data dal commercio elettronico e della sempre maggior diffusione di POS e altri strumenti per l’accettazione dei pagamenti elettronici in tutto il territorio nazionale, non solamente nei grandi centri urbani. Inoltre, si è assistito a un importante incremento, rispetto agli anni passati, nell’utilizzo di queste tipologie di pagamento anche nel mondo della ristorazione e dell’intrattenimento, da sempre terreni fertili per il contante.”

C4DiP in sintesi: Consumers For Digital Payments (C4DiP) è un’iniziativa del Movimento Difesa del Cittadino, Asso-consum e U.Di.Con per informare i consumatori e per promuovere i pagamenti elettronici. La coalizione si pone l’obiettivo di sensibilizzare le Istituzioni italiane ed europee, e i cittadini, sulla sicurezza e i vantaggi dell’utilizzo della moneta elettronica.

Contatti stampa – C4DiP

Ernesto Bonetti – ernesto.bonetti@closetomedia.it

Luigi Borghi – luigi.borghi@closetomedia.it

Alberto Selvatico –alberto.selvatico@closetomedia.it

Tel – 02 70006237